Come l’analisi del ROI può migliorare le tue scelte aziendali (1° parte)

Quali sono gli strumenti migliori che si possono utilizzare nella gestione aziendale?

Sicuramente uno di questi è il ROI (Return on Investments), un indice utilizzato nell’analisi di bilancio e fondamentale per controllare l’equilibrio economico aziendale, in grado di indicare all’imprenditore quale strada occorra prendere se vuole aumentare il proprio reddito.

Nel video di questa settimana ti insegnerò dunque come calcolare il ROI e come sfruttarne le sue indicazioni nelle tuescelte strategiche e nella gestione della tua azienda.

Guarda subito il video gratuitamente al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=PhvCbImEJbY

Per sviluppare la redditività della propria azienda l’imprenditore può scegliere tra due strade alternative, due strategie bene distinte e diametralmente opposte:

1- Vendere ad un prezzo alto pochi prodotti che hanno un grande MdC unitario (Margine di Contribuzione, se non sai cos’è vai al seguente link:
http://www.simonebrancozzi.com/con-il-margine-di-contribuzione-sai-subito-se-l’azienda-sta-generando-redditivita/

2- Vendere a basso prezzo molti prodotti che hanno un piccolo MdC unitario

Chiaramente la scelta 1 viene attuata nei settori come quelli del lusso, mentre la scelta 2 è adottata, ad esempio, dalla Grande Distribuzione (pensiamo a grandi catene di supermercati).

Nella strategia 1, i costi fissi sono più alti, ma il punto di pareggio tra costi e ricavi (Break Even Point) si raggiunge con poche quantità di prodotti venduti e anche piccoli spostamenti di quantità vendute determineranno grandi variazioni di reddito.

Nella strategia 2, al contrario, i costi fissi sono minori e per raggiungere il punto di pareggio occorre lavorare con volumi di vendita molto maggiori; il reddito è molto meno sensibile ad una variazione delle quantità vendute. Per avere un consistente aumento del reddito occorrerà aumentare di molto anche le quantità di vendita.

E allora ti chiederai qual è delle de per la mia azienda la strategia più opportuna?

Guarda il video al seguente link e scopri la risposta a questa domanda, clicca qui: https://www.youtube.com/watch?v=PhvCbImEJbY

L’analisi del ROI è quindi molto importante per definire verso quale strategia orientarci… ma come si definisce il ROI?

Parlando in termini economici il ROI è uguale al prodotto tra il ROS (Return on Sales) ed il TOCI (Turnover del Capitale Investito)

ROI = ROS x TOCI

Ma vediamo cosa sono nel dettaglio ROS e TOCI…

Il ROS è un indice che riesce a misurare la redditività della singola vendita, in grado di dirci in maniera immediata se aumentando il nostro reddito operativo stiamo realmente aumentando il nostro margine.

ROS = Reddito Operativo / Vendite

Per aumentare il ROS, dunque, a parità di unità vendute, si potrà o aumentare i prezzi di vendita o diminuendo i costi.

Il TOCI permette di misurare la redditività sulla base del numero delle vendite. Questo indice ci da il numero di volte che il capitale investito ritorna monetizzato dalle vendite.

TOCI = Vendite / Capitale Investito

In questo caso aumentando il numero delle vendite, a parità di capitale investito, il TOCI aumenta. Per aumentare il TOCI si possono o aumentare il volume delle vendite oppure diminuire il capitale investito.

Da una semplice operazione matematica ricaviamo che:

ROI= ROS x TOCI = Reddito Operativo/Vendite x Vendite/Capitale Investito = RO/ CI

Per analizzare il ROI, cioè come l’azienda ha aumentato o diminuito la propria redditività complessiva, dovremo andare ad analizzare il ROS ed il TOCI.

E quali tattiche sarà opportuno attuare per produrre un effetto combinato che sia positivo per il ROI?
Ad esempio se noi aumentassimo i prezzi avremmo un aumento del ROS (dovuto all’aumento del reddito operativo), una possibile diminuzione del TOCI (dovuto alla possibile diminuzione delle vendite).

L’effetto sul ROI, allora, dipenderà dalla capacità di non far scendere le vendite. Se l’azienda sarà in grado di aumentare il prezzo dei propri prodotti senza una consistente diminuzione delle vendite allora ci sarà sul ROI un effetto combinato sicuramente positivo.

E se invece attuassimo una politica di diminuzione dei prezzi o una riduzione dei costi, quale sarà l’effetto combinato sulla base di queste tattiche aziendali? Guarda il video e avrai tutte le risposte, clicca qui: https://www.youtube.com/watch?v=PhvCbImEJbY

Per oggi abbiamo finito… nella prossima lezione tratteremo della leva finanziaria, un appuntamento da non perdere in questo viaggio alla scoperta di questo importantissimo indice che è il ROI e che troppo spesso viene ignorato, anche in imprese di un certo livello, nella gestione e nelle politiche aziendali.

Utilizziamo cookie tecnici per fornire una migliore esperienza di navigazione nel sito, compresi cookie di maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi