Hai capito che la Riforma della Crisi è di stampo anglosassone?

👨‍💼Buongiorno collega,
pochissimi fra coloro che si occupano della riforma della crisi hanno compreso che essa è di stampo anglosassone, lontana anni luce dalla percezione bilancistica della salute aziendale.

Pochi si soffermano sulle disposizioni di cui alla lettera c) comma 3 art. 3 della Riforma, rubricato come ALLERTA PRECOCE, il quale sancisce nei minimi particolari cosa si intende per adeguati assetti organizzativi amministrativi e contabili, e cioè la disponibilità continuativa in azienda di informazioni di cui alla check list della sezione II del DM Grazia e Giustizia del 28/9/2021 (check list composizione negoziata).

Sono 61 domande che richiedono tutte info qualitative (KPI) che non hanno nulla a che vedere con la variabili ECO/FIN del bilancio e del budget.

In Italia si continua a dare una visione bilancio-centrica dell’allerta precoce della riforma della crisi dimenticando che quando la crisi emerge dal bilancio o dai budget la crisi c’è già e si può solo constatare e non prevenire.

Per formarti gratuitamente sulla Riforma della Crisi e avere tutte le risposte alle domande che hai, partecipa senza impegno ai nostri prossimi eventi in streaming gratuiti, dove potrai confrontarti con i tuoi colleghi (ti ricordo che ad oggi oltre 750 professionisti in tutta Italia fanno parte del nostro Network https://consulentiaziendaliditalia.it/)

ecco i prossimi: https://www.cruscottodicontrollo.it/eventi-in-streaming/

Anche la giurisprudenza (ormai consolidata e per ultima anche la Cassazione, ordinanza 2172 del 24/1/2023) ribadisce che l’adeguatezza di cui all’art. 2086 può esserci solo in presenza di Business Judgment Rule in azienda.

L’unico BJR riconosciuto in dottrina è la Balanced Scorecard (ti ricordo a tal proposito che il Cruscotto di Controllo® è una Balanced Scorecard) che appunto controlla solo KPI qualitativi e non contempla valutazioni eco-fin sul bilancio o sul budget.

Non solo, l’adozione in azienda di strumenti di controllo basati sulla Balanced Scorecard, permette agli amministratori, sindaci e revisori, di far rispettare la lettera c) del comma 3 dell’art. 3 della riforma della crisi, l’art. 2403 c.c. e il nuovo secondo comma del 2086 c.c.

Il Cruscotto di Controllo® è il primo e unico software cloud basato sulla Balanced Scorecard che misura la salute e la continuità aziendale, indispensabile per il revisore e l’imprenditore. Rispetta la prescrizioni dell’art. 2086 2° comma c.c. del nuovo Codice della Crisi, degli ISA 570 e 210, delle linee guida EBA per la concessione ed il rinnovo dei Finanziamenti e delle linee guida dell’ODCEC di Milano per la redazione del BUSINESS PLAN. In caso di composizione negoziata ex DL 118 è l’unico strumento capace di soddisfare le richieste della check list della sezione seconda del Decreto Ministeriale del MISE del 28 settembre 2021, senza le quali l’esperto risanatore non può procedere al risanamento.

Al contrario, quasi tutte le soluzioni presenti oggi sul mercato spacciate come software per la riforma della crisi, in realtà sono semplici software di analisi di bilancio, che per carità è utile, ma perfettamente insufficiente a rispettare i nuovi disposti normativi sull’allerta precoce.

Per formarti gratuitamente sulla Riforma della Crisi e conoscere il Cruscotto di Controllo®, partecipa senza impegno ai nostri prossimi eventi in streaming gratuiti, dove potrai confrontarti con i tuoi colleghi (ti ricordo che ad oggi oltre 750 professionisti in tutta Italia fanno parte del nostro Network https://consulentiaziendaliditalia.it/)

ecco i prossimi: https://www.cruscottodicontrollo.it/eventi-in-streaming/

Ecco gli argomenti degli eventi:

Bootcamp Cruscotto di Controllo: come costruire una Balanced Scorecard
Art. 2086 II comma e la Riforma delle crisi già in vigore al 16/03/2019
Definire una PIANIFICAZIONE STRATEGICA AZIENDALE di successo sulla base di analisi dell’ambiente, del mercato
Analisi SWOT, punti di forza e di debolezza
Costruire una MAPPA STRATEGICA dell’azienda che sia UNA VERA GUIDA alle scelte imprenditoriali future
La Balanced Scorecard di Kaplan e Norton
Individuare gli INDICATORI fondamentali (KPI), i PESI e gli OBIETTIVI da misurare nelle 4 principali aree aziendali, per raggiungere tutti gli obiettivi prefissati
Costruzione di una Balanced Scorecard partendo da un foglio bianco
Utilizzare la PIATTAFORMA del Cruscotto di Controllo: come inserire i valori misurati ed ottenere uno ‘screening’ completo e dettagliato della tua azienda
Case history reali su Cruscotti già costruiti

Buon lavoro!

Simone Brancozzi

Sito web: https://www.ilnuovocommercialista.it/
Email: studio@ilnuovocommercialista.it/
Tel. 0734/605020
N° verde 800135806
Mobile 3357589095

Torna in alto